Respirare aria buona è un diritto. Dal 10 gennaio 2005 in Italia non si fuma nei luoghi di lavoro e di svago. Ma questa legge viene realmente rispettata? Sicuramente c’è ancora molto da fare. Il 5 novembre è quindi un giorno per pensare, far pensare e per esprimere civilmente il diritto all’Aria con la “A” maiuscola. Nell’ambito di questa iniziativa verrà diffuso il “Manifesto dei giovani europei contro il fumo” e verranno date istruzioni alle scuole sul modo in cui usarlo. Intervista al prof. Giacomo Mangiaracina, docente del Dipartimento di Scienze di Sanità Pubblica dell’Università “La Sapienza” di Roma, presidente SITAB (Società Italiana di Tabaccologia) e coordinatore Area Tabagismo e Formazione della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

Produttore

Condividi

Articoli recenti