ADRA Italia in questo periodo così difficile continua ad aiutare le persone più fragili, offrendo vari servizi di supporto per i bisogni primari, ma non solo. Infatti dalla collaborazione con diverse organizzazioni, tra le quali anche l’Opera Sociale Avventista, è nato un servizio gratuito di sostegno psicologico telefonico, con lo scopo di aiutare chi sente di aver bisogno di un supporto in questi momenti carichi di preoccupazioni. Dopo il termine dell’emergenza l’aiuto sarà rivolto ai professionisti che a vario titolo sono oggi impegnati in prima linea nello sconfiggere il Covid-19.

Alessia Calvagno intervista Dag Pontvik, direttore di ADRA Italia, l’agenzia umanitaria della Chiesa avventista che opera in Italia e all’estero.

Produttore

Condividi