Il 18 dicembre ricorre la Giornata internazionale per i diritti dei migranti, proclamata nel 2000 dall’Assemblea Generale delle Nazioni Unite. In questo periodo tutto il mondo sta vivendo momenti di difficoltà per via del Covid. Non si sente molto parlare di migranti, ma il rischio che i loro diritti vengano calpestati non è purtroppo svanito. ADRA Italia porta avanti da diversi anni dei progetti per rispondere alle necessità dei migranti, minori e adulti. Cosa possiamo fare come singoli individui, nel nostro quotidiano, perché i diritti dei migranti vengano rispettati?

Alessia Calvagno ne ha parlato con Dag Pontvik, direttore di ADRA Italia, l’agenzia umanitaria avventista per lo sviluppo e il soccorso.

Illustrazione 164363007 © Husni LabibDreamstime.com

Produttore

Condividi