Filippa Di Carmelo – Una festa battesimale è sempre un avvenimento che porta gioia ed emozione. Ma quando a scendere nelle acque battesimali, insieme e tenendosi per mano, sono due giovani sposi, è una esperienza unica che resterà nei cuori di coloro che hanno avuto il privilegio di partecipare. Questo è quanto hanno regalato Giorgia Schiavinato e Gioele Cannella sabato 4 settembre.

Nella cornice di uno splendido giardino delle colline astigiane e sui colori del tramonto, hanno trasmesso una commovente, coinvolgente e potente testimonianza del loro percorso spirituale e della loro fede; della nuova consapevolezza di come solo la grazia infinita di Dio può stravolgere la vita di ogni persona, rendendola migliore.

La cerimonia è stata officiata dai pastori Samuele Barletta, Alan Codovilli e Alessandro Calà. I versetti dedicati alla coppia sono stati Romani 12:2, per Giorgia, e Isaia 43:4, per Gioele.

(I battesimi si sono svolti senza l’uso di guanti e mascherine da parte dei pastori officianti in quanto muniti di green pass e in accordo con i catecumeni)

[Foto pervenute dalla comunità in oggetto]

Produttore

Condividi

News Avventisti

Articoli recenti