Un'altra pandemia, oltre a quella del Covid, sta colpendo l’Italia e l’Europa. Le vittime sono polli da carne, tacchini e galline ovaiole. Solamente nel nostro Paese sono stati abbattuti, da metà ottobre a oggi, 14 milioni di capi. I focolai di influenza aviaria ad alta patogenicità sono oltre trecento. Per il momento si tratta di “un'emergenza che interessa esclusivamente il comparto zootecnico, senza alcuna ricaduta sulla sanità pubblica”. Quali misure di prevenzione adottare per scongiurare danni nella catena alimentare e nell’uomo?

Cosa ci dice Deuteronomio 5:12-15 in merito ai diritti degli animali?

Mario Calvagno intervista il pastore avventista Daniele Benini.

Produttori

,
Condividi