Sabato 30 maggio, insieme alle altre Chiese Avventiste, anche la Chiesa Avventista di Cesena ha celebrato i servizi di culto in presenza, seguendo le indicazioni del Protocollo di Intesa firmato con il Governo.
Cosa è successo in questo primo sabato di riapertura?
Perché gli avventisti celebrano il culto il sabato e non la domenica?
Gli avventisti, e, più in generale gli evangelici, non sono legati ad un edificio in quanto luogo esclusivo da adibire al culto. Questo, anche nel periodo in cui viviamo, può essere un vantaggio? Oppure no?

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano il pastore Roberto Iannò, direttore nazionale dei Ministeri della Famiglia dell’Unione Italiana delle Chiese Cristiane Avventiste e pastore della Chiesa Avventista di Cesena.

Immagini pervenute dalla Chiesa Avventista di Cesena.

Produttore

Condividi