L’OMS ha dichiarato che il mondo è appena all’inizio della pandemia. Gli Stati Uniti pagano il prezzo più alto. Seguono Brasile, India, Messico e Regno Unito. Positivi in numero molto elevato. Dobbiamo vedere un orizzonte fosco piuttosto che una schiarita?
Nella risposta alla pandemia di COVID-19, molte nazioni sono impegnate in una frenetica corsa al vaccino. Novantuno vaccini in questo momento sono in fase di studi preclinici su animali, mentre altri 37 vaccini vengono testati sull’uomo. Di questi ultimi, soltanto 9, però, hanno raggiunto la fase finale 3. La ricerca scientifica è in grado di fornire un vaccino efficace in tempi brevi? In che modo possiamo applicare la prevenzione a livello individuale e a livello pubblico per evitare per quanto possibile il contagio?

Intervista di Mario Calvagno e Carmen Zammataro al prof. Giacomo Mangiaracina, medico, specialista in Salute Pubblica, presidente dell’Agenzia Nazionale per la Prevenzione.

Foto: ID 181521707 © Keport Dreamstime.com

Produttore

Condividi

Articoli recenti