Nell’intervista di Mario Calvagno al pastore avventista Daniele Benini alcune considerazioni che prendono spunto dall’articolo di Irma D’Aria dal titolo “Garden-therapy, coltivare fa bene alla salute” su “La Repubblica” del 21 aprile 2020.
Dinanzi alla difficoltà di fare esercizio fisico rinchiusi in casa a causa del coronavirus, l’articolista riporta alcuni risultati scientifici che evidenziano come il contatto con la terra rafforzi il nostro sistema immunitario. Dedicare mezz’ora al giorno alla coltivazione dell’orto o anche soltanto a un vaso di fiori alla finestra, è una scelta che può risultare a vantaggio del nostro benessere fisico, morale e spirituale. L’apostolo Paolo dà importanza all’allenamento del corpo, ma in 1° Timoteo 4:6-9 ci incoraggia maggiormente ad “allenarci” ogni giorno all’amore e alla conoscenza di Dio attraverso la lettura della Bibbia, la preghiera, la comunione. Questa pratica ci garantisce la vita quaggiù e ci dà la promessa della vita futura.

Foto: ID 144501851 © Tupungato  Dreamstime.com

Produttore

Condividi

Articoli recenti