"Mi chiamo Wolfango e sono un triatleta e fundraiser. Sto organizzando un viaggio in bicicletta da Firenze a Belgrado in 8 giorni (dal 14 al 22 Maggio) con tappe in Italia, Slovenia, Croazia e Serbia. Percorrerò questi 1200 KM con obiettivo di raccolta fondi per la Fondazione Novak Djokovic alla quale vengono inviate le donazioni da parte di chi vorrà contribuire ad aiutarmi per finanziare una delle loro lodevoli iniziative a favore dei bambini serbi che hanno bisogno di aiuto. I soldi andranno tutti a finanziare la costruzione di 2 asili in zone disagiate della Serbia. L’iniziativa è possibile anche grazie al sostegno di molti cittadini privati e aziende che mi stanno aiutando materialmente nel fornire attrezzature e materiale vario che mi servirà tutto il viaggio". 

Così inizia l'intervista di Roberto Vacca a Wolfango Poggi, che verte su un' iniziativa a metà strada tra il gesto sportivo e l'azione solidale a cui non è nuovo Wolfango.  "Stavolta ho voluto dedicare questa sfida ad un paese come la Serbia che mi ha accolto come uno di loro dal primo giorno nel 1999 quando sono arrivato a Belgrado dopo i bombardamenti. Negli anni ho imparato ad apprezzare la cultura e la mentalità serba ma soprattutto la grande forza di volontà e carattere sportivo uniti ad una generosità incredibile. Mia moglie è serba ed abbiamo vissuto per qualche anno a Belgrado con nostro figlio ed ovviamente ogni anno passiamo un periodo di vacanza per rivedere i parenti serbi. Ormai mi sento serbo come italiano, capisco e parlo la lingua e davvero ho voluto dedicare qualcosa anche per ringraziare questo popolo e fare qualcosa di importante per i bambini, spesso indifesi ed incapaci di realizzare i loro sogni senza l'aiuto di qualcuno che ha avuto più fortuna di loro nella vita".

Il progetto ha ottenuto anche il patrocinio del Comune di Firenze, Bologna a Venezia e il supporto da parte dell’Ambasciata Italiana di Belgrado. Potete trovare tutte le informazioni aggiornate su: https://www.bikingwiththewolf.com/

Produttori

,
Condividi