Non il record di un particolare aeroplano, ma quello di un uccello migratore monitorato con certezza dal GPS “a bordo” del volatile, dall’Alaska alla Tasmania

 

Curiosità, scienza e cultura dalla rete, la rubrica a cura di Mario Calvagno.

Produttori

,
Condividi