Lina Ferrara – L’Istituto avventista “Villa Aurora” (Iacb) di Firenze propone una nuova opportunità di formazione. “Dialoghi sulle mafie. Storia, simboli, organizzazione e presenza sul territorio” è il corso online sulla criminalità organizzata pensato per educare alla legalità. 

“L’iniziativa è nata dal ‘dialogo’ con la Fondazione Caponnetto” spiega Davide Romano, direttore dello Iacb “Rvs Firenze, tramite il suo redattore, Claudio Coppini, ci ha offerto alcuni suggerimenti, alla luce dei fatti di cronaca e degli approfondimenti che sovente la nostra radio commenta con la Fondazione Caponnetto. Dunque, ci siamo chiesti in che modo anche l’Istituto avventista potesse offrire, con l’indispensabile competenza della Fondazione e il contributo del suo presidente, Salvatore Calleri, un programma di formazione e di dialogo sui temi della educazione alla legalità e del contrasto culturale alla mentalità mafiosa”.

Un filo rosso collega l'inizio e la conclusione del corso, due date simbolo in quanto ricordano i tragici eventi criminosi che hanno segnato l’Italia per sempre. Infatti, le lezioni partiranno il 23 maggio, anniversario della strage di Capaci, e termineranno il 19 luglio, data in cui si consumò la strage di Via D'Amelio. Avranno cadenza settimanale e saranno tenute da docenti, magistrati, cronisti e Fondazione Caponnetto (presto sarà pubblicato il calendario sul sito villaaurora.it).

Realizzata grazie anche ai fondi 8xmille della Chiesa avventista, la proposta formativa è per tutti. “Non essendo un corso accademico” aggiunge il direttore “si rivolge volutamente a un pubblico ampio, motivato a comprendere meglio e a dialogare sui temi e le vicende, anche della recente storia italiana, che saranno di volta in volta affrontati”.

Il termine “dialoghi” è parte integrante dell’iniziativa e definisce in qualche modo la struttura delle lezioni. "Il corso avrà sempre una relazione, o testimonianza, iniziale tesa a illustrare il fenomeno mafioso, la sua incidenza sociale, culturale, politica, economica, le sue caratteristiche e le modalità operative. Poi si avrà un ampio dibattito con i partecipanti. Il dialogo costituirà esso stesso parte della didattica del corso” precisa Romano.

Rvs farà sentire la sua presenza per l'occasione. “Nel periodo del corso, la radio proporrà interviste ai relatori e focus sul tema all'interno del suo nuovo palinsesto nazionale” afferma Claudio Coppini.

Cosa potrà spingere a iniziare questo percorso formativo? ”Sono i corsisti a decidere sulla base dei loro interessi e competenze. Il corso, infatti, potrebbe anche fornire utili spunti di analisi e di comprensione ad operatori, categorie professionali particolarmente lambite dal fenomeno malavitoso in tutte le sue forme, ma anche associazioni e comuni cittadini" conclude il direttore. 

Per iscriversi basta compilare il modulo appositamente predisposto sul sito www.villaauora.it e perfezionare in seguito l’iscrizione con il versamento della quota di partecipazione di 150 euro.

 

 

 

Produttore

Condividi

News Avventisti

Articoli recenti