Finalmente la tecnologia non ci ha tradito e il 3 agosto alle ore 10

di Rolla City, Missouri (USA) siamo riusciti a effettuare il primo collegamento

via skype con Antonio Spica e Federico Olivati, che stanno attraversando

la mitica Route 66. Antonio è un giovane che nonostante un grave incidente

stradale avvenuto nel 2004 che gli ha fatto perdere l’uso delle gambe, non ha perso la speranza e la forza di lottare. Con la sua speciale hand-bike (una bicicletta particolare spinta a braccia), insieme a Federico, sta attraversando da costa a costa gli States per circa 3750 km, passando per otto Stati, cambiando

per tre volte fuso orario e superando due deserti, per arrivare alla spiaggia di

Santa Monica in California. In questo primo aggiornamento Antonio ci racconta

il diario di queste prime giornate di viaggio, gli inconvenienti meccanici

e fisici causati da un lungo tratto dissestato della Route 66, ma anche la curiosita’

della gente, la bellezza dei paesaggi e il riappropriarsi di tempi di vita diversi.

Domani si riparte e il nuovo collegamento con Radio Voce della Speranza è

previsto tra 5-6 giorni

Produttore

Condividi