Ormai da qualche tempo si è affacciato alla ribalta della cronaca dei giornali e dei TG un nuovo fenomeno, quello delle “baby gang”. Ci viene restituita una fotografia fosca sulla deriva che stanno vivendo le giovani generazioni e i rischi in cui incorrono i loro coetanei. Che fare per arginare la sopraffazione degli uni sugli altri? Varie le proposte…

C’è anche da dire che, in contesti di totale vuoto sociale e formativo, sembrano acqua nel deserto le parole che troviamo nella Bibbia, come per esempio in Luca 2:52, “E Gesù cresceva in sapienza, età e grazia davanti a Dio e agli uomini”.

Editoriale di Veronica Addazio, direttore nazionale di Radio Voce della Speranza.

Produttore

Condividi