"Sull’esito del voto di domani negli Usa, pesano incertezze più diffuse di quanto non emerga dai dati dei sondaggi" (Fatto Quotidiano), "Donald Trump prevede di dichiarare prematuramente vittoria durante la notte elettorale se dovesse risultare in testa in alcuni stati chiave, anche in assenza di dati definitivi" (Ansa), "Credo che i prossimi 45 giorni saranno imbottiti di violenza. Ma non partirà da noi: ci limitiamo ad addestrarci, ad accumulare munizioni e a sorvegliare" (intervista del Corriere della Sera). E quale ruolo svolgono i cristiani in queste elezioni considerate a rischio?  In questo numero di Sfogliando il giornale ne parliamo con Andrea Panerini, direttore di voceevangelica.it e decano della Chiesa Protestante Unita.

Produttore

Condividi

Articoli recenti