Vi proponiamo la predicazione che il pastore Roberto Iannò ha rivolto alla comunità avventista di Firenze sabato 19 gennaio 2019. Il sermone prende spunto dal testo che si trova in Genesi 2:23-25:

L’uomo disse: «Questa, finalmente, è ossa delle mie ossa e carne della mia carne. Ella sarà chiamata donna perché è stata tratta dall’uomo». Perciò l’uomo lascerà suo padre e sua madre e si unirà a sua moglie, e saranno una stessa carne.
L’uomo e sua moglie erano entrambi nudi e non ne avevano vergogna.

Produttore

Condividi