Viviana Balabanian – Sabato 18 dicembre, per la comunità avventista romena di Firenze è stato un giorno speciale.

Sermone 
Al mattino, la parte del servizio dedicata al sermone è stata curata dai bambini che, attraverso la lettura di testi biblici e canti vari, hanno ricordato la nascita del nostro Salvatore, Gesù Cristo. Notevole è stato il loro impegno nella preparazione del programma, grazie al lavoro svolto con tanto amore e dedizione dalle animatrici e, in particolare, da due dei nostri giovani (David e Fabiana). Così è stato possibile far vivere un momento particolare a tutta la comunità. Nella nostra chiesa, come in tutte le altre, i bambini e i giovani possono essere strumenti nelle mani del Signore per portare luce in un mondo di tenebre.

Concerto
Nel pomeriggio, alle ore 17.00, la chiesa ha riaperto la grande porta storica per il tradizionale concerto natalizio, dopo l’interruzione nel 2020 a causa della pandemia. La piacevole novità di quest’anno è stata la partecipazione di una coppia di musicisti brasiliani (Ricardo e Ruby) che, con il tocco “magico” delle rispettive chitarre, unito alla corale della comunità, hanno presentato musiche e canti della tradizione natalizia. Al concerto erano presenti circa una ventina di ospiti, oltre ai membri della comunità. All’uscita, tutti i presenti hanno ricevuto in regalo un segnalibro con un testo biblico e gli auguri di un sereno 2022.

[Foto: Viviana Balabanian] 

Produttore

Condividi

News Avventisti

Articoli recenti