La Facoltà avventista di teologia avrà un nuovo corso di laurea magistrale aperto a tutti gli studenti in possesso di laurea di primo livello.

HopeMedia italia – Due mondi accademici si sono incontrati a Firenze il 13 novembre, per un evento storico. La Facoltà avventista di teologia e la Facoltà pentecostale di scienze religiose hanno firmato una convenzione per offrire una formazione più completa agli studenti pentecostali. “Si tratta di una inedita sinergia tra due istituzioni che rappresentano corpi ecclesiali differenti, che hanno una loro storia e un loro cammino in Italia” ragiona Davide Romano, direttore dell’istituto avventista di cultura biblica di Firenze.

La convenzione sancisce la possibilità per gli studenti della Facoltà pentecostale di completare il loro percorso formativo accreditando i loro corsi presso il nuovo indirizzo di studi magistrali in “Pace, Religioni, Multiculturalità” istituito presso la Facoltà avventista, e ottenere così un titolo di laurea riconosciuto legalmente. La convenzione, a scadenza quadriennale, rappresenta anche una gradita occasione di collaborazione tra due importanti espressioni dell’evangelismo italiano.
“È un corso che si rivolge a tutti” spiega Tiziano Rimoldi, decano della Facoltà avventista di teologia, “Non è un corso con lo scopo di formare nuovi pastori, anche questa è una novità. Quindi non solo chi viene dalla Facoltà pentecostale, ma chi ha già una laurea in lettere, storia e altre materie, potrà conseguire una laurea magistrale in teologia avventista”.
Altra novità è la possibilità di seguire la maggior parte dei corsi da casa, attraverso le nuove tecnologie a disposizione.

Soddisfazione è stata espressa dai dirigenti della Facoltà pentecostale, che hanno definito l’evento epocale.
“È la conclusione di un percorso avviato un po’ di tempo fa” ha affermato Carmine Napolitano, preside della Facoltà pentecostale di scienze religiose, “Con la Chiesa avventista in generale e la Federazione delle chiese pentecostali, che sta dietro alla nostra facoltà, è aperto un dialogo da più di un decennio con collaborazioni a vario livello”.

[Leggi anche: Incontri bilaterali fra Chiesa avventista e Federazione delle chiese pentecostali]

Dopo una perplessità iniziale, anche l’Uicca (Unione italiana delle chiese avventiste) sostiene la convenzione firmata dal presidente, Stefano Paris. “Siamo davanti a qualcosa di storico e di veramente importante” sostiene Paris “con questa convenzione possiamo dare una testimonianza”.

La Facoltà avventista di teologia di Firenze ha già due corsi di laurea magistrale riconosciuti dallo Stato. Questo sarebbe il terzo ed è ancora in itinere a causa dell’improvviso cambio di governo. “Abbiamo avuto il parere favorevole a giugno” conclude Rimoldi “e a settembre vi è stato il nuovo governo. Ora le cose dovranno essere riprese dal nuovo Ministro dell’Università”.

Guarda il servizio sulla firma della convenzione.

Ascolta le interviste a Sandro Oliveri, presidente Fondazione pentecostale; Davide Romano; Stefano Paris; Carmine Napolitano e Tiziano Rimoldi.


[Notizia aggiornata il 2 dicembre 2019]

Produttore

Condividi