Dedichiamo la nostra rubrica de L’Altro Binario ad una particolare iniziativa all’interno di Lucca Comics & Games, la più importante fiera italiana dedicata al fumetto, all’animazione, ai giochi, ai videogiochi e all’immaginario fantasy e fantascientifico, che si svolgerà a Lucca dal 31 ottobre al 4 novembre. Si tratta del fumetto religioso, che possiede una grande tradizione, a partire dai Peanuts fino ad arrivare alle strisce su Martin Lutero.

Al Lucca Comics le Chiese cattoliche e valdesi di Lucca presenteranno il tema ‘fumetto e disabilità’; al fine di evidenziare, nella storia e nel presente del fumetto, diversi esempi che mirano a promuovere la diversità e abbattere stereotipi e pregiudizi.

Ne parliamo con Roberto Davide Papini, giornalista del quotidiano fiorentino La Nazione, membro della Chiesa valdese e grande appassionato di fumetti. Il giornalista fiorentino presenterà il libro Alla scuola della Grande Quercia (ed. ADV), una raccolta di storie per bambini per abbattere il pregiudizio scritte da Laura Ferraresi. Roberto Davide Papini presenterà questo libro insieme a Celeste Scuccimarri, una bambina autistica che si è occupata interamente dei disegni illustrativi all’interno del libro e che presenterà una mostra con tutti questi disegni, che ha realizzato all’età di otto anni.

Produttore

Condividi