Oltre 90.000 morti in Italia causati dal fumo, questi i dati prodotti dal Ministero della Salute. Sommati insieme i decessi per alcol, AIDS, droghe, incidenti stradali, omicidi e suicidi non si raggiunge questa cifra. Eppure, per tutti i vari casi di morte c’è il giusto clamore, ma non per i morti da fumo. Anzi si sente un silenzio quasi assordante. Per contrastare il Covid ci sono i provvedimenti necessari ma non per il fumo. Perché non ci sono reazioni nonostante i gravi danni economici, sanitari e sociali? Quali sistemi sono realmente efficaci per liberarsi dal fumo e a chi chiedere aiuto e supporto alla riconquista della vita e della salute?

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano il prof. Giacomo Mangiaracina, medico chirurgo, specialista in Salute Pubblica; presidente dell’Agenzia Nazionale per la Prevenzione; già docente alla Facoltà di Medicina e Psicologia all’Università “Sapienza” di Roma.

Produttori

, ,
Condividi