I giovani d’Europa, profondamente preoccupati dall’impatto che il fumo (attivo e passivo) ha sull’individuo, hanno deciso di pubblicare il “Manifesto dei Giovani Europei contro il tabacco”. Di cosa si tratta? Cosa chiedono i giovani, cosa vogliono? E qual è il significato di questo manifesto nell’ambito della prevenzione? Intervista al prof. Giacomo Mangiaracina, docente del Dipartimento di Scienze di Sanità Pubblica dell’Università degli Studi “La Sapienza” di Roma e presidente SITAB (Società Italiana di Tabaccologia).

Produttore

Condividi