HopeMedia Italia – È una storia iniziata nel 1931. Grazie ai missionari Leo e Jessie Halliwell, il battello “Luzeiro I” ha portato speranza, cure e insegnato uno stile di vita sano a migliaia di persone nelle comunità lungo il fiume dell’Amazzonia brasiliana. I coniugi Halliwel restarono nella giungla per circa 40 anni, offrendo assistenza medica gratuita.

“Quando pronunciamo la parola ‘Luzeiro’”, spiega Landerson Santana, di Adra Brasile, nel docufilm del 2013 Gli avventisti 2, “la gente dice: ‘Oggi ho 70 anni, ma ne avevo 10 quando Leo Halliwell aiutò mio padre, o mia madre, o mio nonno, o mia nonna’. Le persone ricordano ancora il lavoro di quest’uomo”.

A quella prima imbarcazione ne seguirono altre, man mano che l’opera missionaria si sviluppava, fino ad arrivare all’odierno Luzeiro XXX.

Questa estate sono stati celebrati i 90 anni di attività del Luzeiro. La cerimonia ha riunito i volontari che partecipano alle missioni del battello e i dirigenti avventisti della regione, presso l’Instituto de Missões Noroeste, nelle vicinanze della città di Manaus. È lì che vengono fornite le imbarcazioni e i missionari sono formati per lavorare sul campo.

Per Jadson Alves, attuale comandante del Luzeiro XXX, partecipare alla celebrazione è stato un privilegio. “Mentre festeggiamo, dobbiamo anche ricordare che Gesù non è ancora tornato e che dobbiamo continuare a lavorare per lui”, ha sottolineato.

Attualmente, sono due i Luzeiro oggi attivi in Amazzonia, entrambi eredi di una lunga tradizione di barche simili in tutta la regione. Luzeiro XXVI e XXX corrono lungo i fiumi Negro e Solimões. Tra i tanti missionari e volontari, che hanno dedicato la loro vita a questo ministero, rimane l’obiettivo di servire e aiutare. “Sento che questa è proprio la mia missione nella vita, perché siamo cristiani e questa è la missione di tutti i cristiani”, sottolinea Jhon dos Santos, infermiere missionario

Durante la cerimonia trasmessa in diretta, è stata ripercorsa la storia dei battelli missionari nella regione e le esperienze vissute per incoraggiare ancora più avventisti a svolgere del volontariato nelle iniziative in tutta l’Amazzonia.

“Questo progetto continua a raggiungere centinaia di comunità dove gli avventisti non sono presenti e ci spinge a continuare a predicare fino a far arrivare a tutte le persone il messaggio del vangelo”, ha affermato Sérgio Alan, presidente dell’Unione della Chiesa avventista del Brasile nordoccidentale.

L’evento è stato anche l’occasione per esprimere gratitudine a tutti i pionieri e i missionari che hanno dedicato, e dedicano tuttora, la loro vita ad essere luce di speranza nel territorio della regione amazzonica. “Tutti loro, passati e presenti, hanno servito e servono con lo stesso obiettivo”, ha osservato Ronivon Santos, direttore dell’Instituto de Missões Noroeste, “Luzeiro lavora per accelerare il ritorno di Gesù”.

Se vuoi conoscere meglio l’opera missionaria dei battelli Luzeiro, guarda il docufilm Gli avventisti 2 al link https://hopemedia.it/gli-avventisti-2/, dal minuto dal minuto 10:39 al minuto 19:55.
(LF)

[Foto della cerimonia: Henrique Rodrigues. Fonte: noticias.adventistas.org/pt

Produttore

Condividi

News Avventisti

Articoli recenti