La riflessione in agrodolce della settimana, che ci propone lo psichiatra, psicoterapeuta e poeta Giovanni Varrasi, s'interroga sulle possibilità del cambiamento. Il cambiamento individuale e sociale è possibile, purchè non si sottovaluti la condizione umana di malessere spirituale (che i cristiani chiamano peccato) e a condizione che l'individuo abbia gli strumenti, di tipo educativo, sociale e spirituale, per far fronte positivamente alle scelte della vita. Perchè comunque – in ultima analisi – siamo esseri liberi.

Produttori

, ,
Condividi