Interessanti spunti di riflessione nel numero di aprile 2021 della rivista “Il Messaggero Avventista”.

Ne commentiamo alcuni articoli a partire dall’editoriale del direttore dal titolo “«Tu mi circondi di canti di Liberazione» – 25 aprile Festa nazionale della Liberazione”. In generale, vengono descritti vari gradi di “liberazione”.

Nella rubrica “Una Parola per oggi” dal titolo: “Hajah, l’alfabeto della vita – Fiducia in colui che asciuga le lacrime”, ci troviamo ancora all’interno del percorso attraverso il Salmo 119 con il versetto 50: «Questo mi è di conforto nell’afflizione: che la tua parola mi fa vivere». Di cosa si tratta?

“Pesach la Pasqua ebraica – Liberazione e responsabilità”, l’articolo di una professoressa alla Scuola ebraica di Torino spiega il significato di questa festività per gli Ebrei.

E ancora l’articolo: “Asimmetrie esistenziali – Stigmatizzazione e patologizzazione della vita”. I temi da lui affrontati come sempre sono complessi ma molto importanti.

La rivista contiene altri contenuti interessanti su tematiche spirituali e varie.

 

Intervista di Mario Calvagno e Carmen Zammataro al pastore emerito Francesco Mosca, direttore de “Il Messaggero Avventista”, vice-presidente della Federazione delle Amicizie Ebraico-Cristiane.

 

Foto: copertina Il Messaggero Avventista aprile 2021

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Produttori

, ,
Condividi