Continuiamo a commentare le parabole del regno dei cieli. Vediamo in questa puntata quella della rete: “Il regno dei cieli è simile a una rete che, gettata in mare, ha raccolto ogni genere di pesci; quando è piena, i pescatori la traggono a riva, poi si mettono a sedere e raccolgono il buono in vasi, e buttano via quello che non vale nulla. Così avverrà alla fine dell’età presente. Verranno gli angeli, e separeranno i malvagi dai giusti e li getteranno nella fornace ardente. Lì sarà il pianto e lo stridor dei denti” (Matteo 13:47-50). Quale messaggio ci ha voluto lasciare Gesù con questa parabola? Cos’è la fornace ardente alla quale fa riferimento? Dobbiamo avere paura del giudizio? Cosa ci dice la Bibbia in merito al carattere di Dio?

Alessia Calvagno ne ha parlato con Mariarosa Cavalieri, responsabile del Dipartimento Ministeri Personali e Scuola del Sabato della Chiesa Cristiana Avventista del Settimo Giorno.

Immagine: ID 25796037 © Kenneth Keifer | Dreamstime.com

Produttore

Condividi