Nessuno finora ha ancora scoperto la fontana della giovinezza e la morte resta la cosa più inevitabile di questo mondo. La tomba è sempre stata la fine sia del piccolo che del grande, sia del ricco che del povero. Le domande centrali intorno all’esistenza umana possono essere facilmente ricondotte ad un numero davvero esiguo. Una di queste che occupa un posto primario nell'assillante interrogarsi dell’uomo, è certamente la questione del futuro. Affrontare il problema del futuro e il problema della morte significa, in definitiva affrontare e tematizzare il problema della vita. Cosa dice la Bibbia in merito allo stato dei morti? Chi è l’uomo?

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano il pastore Francesco Mosca, direttore de “Il Messaggero Avventista” e Vicepresidente della Federazione delle Amicizie Ebraico-Cristiane in Italia.

Produttori

, ,
Condividi