"Sabato, memoriale della creazione" seconda parte, continua l’itinerario Bibbia e ambiente.

Lode al Signore, quella narrata dal Salmo 92, canto per il giorno del sabato. Esprime la gioia del salmista per la natura, opera dell’azione creatrice di Dio.

Il prof. Samuele Bacchiocchi ribadisce chiaramente questo rapporto fra il sabato e l’ambiente: “Il Sabato fornisce alla chiesa sia il simbolo sia l’istituzione di cui ha bisogno, dal momento che questo giorno offre incentivi teologici ed opportunità pratiche per sviluppare, quella che può essere chiamata "una coscienza ecologica". Teologicamente il sabato suscita ed incoraggia il rispetto e l’apprezzamento per tutta la creazione di Dio, ricordando al credente che egli partecipa insieme con la natura, alla santificazione, alla redenzione ed alla restaurazione finali: così la natura diventa un degno partner”.

Anche le leggi relative all’anno sabbatico ed al giubileo date dal Signore, insegnano che tutto appartiene a lui.

Il giorno del sabato, santificato, libera l’uomo dall’assolutizzazione del lavoro e del profitto e l’orienta a relazioni più intense, con se stesso, con la famiglia, con gli altri, con il creato e con Dio.

 

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano il pastore emerito Francesco Mosca, direttore del mensile “Il Messaggero Avventista” e Vicepresidente della Federazione delle Amicizie ebraico-cristiane.

 

Per approfondire la Bibbia, potete richiedere uno dei corsi gratuiti online o per corrispondenza al numero verde

800 098 650.

Oppure inviare un messaggio o un vocale Whatsapp o Telegram al numero 342 92 73 681.

Agli stessi numeri è disponibile anche il tascabile gratuito Una pausa con Gesù.

 

Foto: Jody Davis da Pixabay 

 

 

Produttori

, ,
Condividi

Articoli recenti