In occasione del bicentenario della pubblicazione della “Fenomenologia dello spirito” (aprile 1807), il Centro Studi Filosofico-religiosi “Luigi Pareyson” di Torino ha organizzato un incontro sull’eredità e l’attualità del tema dello spirito nel pensiero di Hegel, tenuto del prof. Maurizio Pagano. Hegel rielabora il concetto di spirito, così come presentato dal pensiero ebraico, da quello greco, dal cristianesimo e da vari contributi della filosofia moderna. Hegel diventa poi punto di riferimento per il pensiero successivo. Cosa può insegnare questo importante filosofo alla nostra società? Come può incidere il suo pensiero nella nostra attualità ormai priva di spirito? La sua idea di “Libertà” potrebbe essere ancora utile in una società multirazziale, multiculturale, multireligiosa come la nostra? Intervista al prof. Maurizio Pagano, docente di Filosofia Teoretica dell’Università del Piemonte Orientale, sede di Vercelli.

Produttore

Condividi