“Ma da te, o Betlemme, Efrata, piccola per essere tra le migliaia di Giuda, da te mi uscirà colui che sarà dominatore in Israele, le cui origini risalgono ai tempi antichi, ai giorni eterni” (Michea 5:1). Michea lega le origini di Gesù ai giorni eterni, ai tempi antichi. Anche qui, come in Isaia, il riferimento è a Gesù come Dio.

Matteo 2:1 dice che “Gesù era nato in Betlemme di Giudea, all'epoca del re Erode”. Nel Vangelo, Gesù stesso si definisce come “il pane disceso dal cielo” o anche “il pane della vita”. Il nome Betlemme significa “casa del pane”. È possibile legare le due cose anche in maniera simbolica?

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano Adelio Pellegrini, pastore avventista.

Produttori

, ,
Condividi