Ciro Magnano – Dopo mesi di chiusura, causa lockdown, sabato 4 luglio la chiesa ha riaperto i battenti. Con grande commozione e gioia i fratelli hanno potuto usufruire del locale di culto per adorare e lodare il Signore. Pur senza abbracci, rispettando il distanziamento e con la mascherina indossata, il desiderio di riunirsi ha suscitato grandi emozioni e persino lacrime di gioia. Nonostante le difficoltà a respirare, è prevalso uno spirito combattivo e di fiducia, affinché la nostra fede potesse trionfare attraverso l’aiuto dello Spirito Santo. Siamo grati a Dio per averci preservato e insegnato che è giunto il momento di serrare le file, perché il Signore torna presto.
[Foto pervenuta dalla comunità in oggetto]

Produttore

Condividi