Notizie Avventiste – Le notizie sulla tratta e il traffico di esseri umani ci scioccano sul momento, ma poi tendiamo a dimenticare. Nell’università avventista inglese, Newbold College, si è tenuta una conferenza che ha presentato un quadro sulla schiavitù nascosta, e per lo più ignorata, dietro i titoli dei giornali della moderna Gran Bretagna.

“Centinaia di migliaia di vite sono state rovinate, e la maggior parte di noi ne è allo scuro, come se fossimo ciechi. Alcuni hanno definito questa ‘cecità’ un peccato” afferma Helen Pearson nel suo articolo pubblicato su sito tedNews.

Suzette Jones dirige l’iniziativa Clewer, una risposta della chiesa anglicana alla schiavitù e al traffico di esseri umani. Nella sua conferenza ha affermato che gli strumenti per porre fine alla schiavitù esistono già all’interno della comunità locale. Tuttavia, sono in molti ad aver bisogno di capire quali sono le forme moderne di schiavitù. È necessario imparare un nuovo vocabolario.

Traffico e tratta
Il più ovvio è il traffico di esseri umani. individui senza scrupoli prendono quantità esorbitanti di denaro da persone disperate che vengono trasportate, a volte attraverso Paesi e continenti, sul retro di un furgone o di un container, e poi lasciate a sé stesse, magari in un’area di servizio autostradale, per trovare la propria strada. Alcuni hanno legami familiari o di altro genere, tutti scompaiono.

La tratta è una relazione a lungo termine basata esclusivamente sull’inganno. Le persone vulnerabili – coloro che cercano disperatamente un lavoro o vengono adescate quando escono dai banchi alimentari – sono oggetto di offerte fantastiche. Ricevono promesse di somme esorbitanti di denaro e cadono nella rete di boss ricattatori che li sfruttano e arrivano a controllare ogni aspetto della loro vita. Sono costretti a lavorare nel commercio del sesso o in altre “industrie”. Vengono privati della loro libertà e se provano a scappare sono inseguiti e minacciati. Alcuni sono stati persino sedati da bande criminali che hanno preso i loro reni. Le vittime di tratta sono spesso usate in settori che richiedono manodopera a basso costo, nella prostituzione e, naturalmente, nel traffico di droga.

County Lines
County Lines è una forma specifica di tratta nel Regno Unito, in cui ai giovani, spesso minori, vengono offerte quantità crescenti di denaro per trasportare pacchi di cocaina e altre droghe. Le vittime tipiche delle County Lines sono gli adolescenti poveri delle città, che non hanno una casa né sostegno familiare. Ad alcuni di loro vengono offerti pasti e riparo in cambio dell’attività legata alla droga.

Cuckooing
“Cuckooing è stato l’ultimo pezzo di vocabolario sconosciuto a molti tra il pubblico” spiega Pearson. Di cosa si tratta? È una forma di crimine in cui i trafficanti di droga si impossessano della casa di una persona vulnerabile, che potrebbe aver bisogno immediato di denaro, e con intimidazioni e svariate minacce, la privano lentamente della sua proprietà e della libertà. La casa viene così usata come base per lo spaccio di droga. Iniziata nel 2010, questa forma di tratta diventa un problema sempre più comune nell’Inghilterra meridionale.

La schiavitù umana, di ogni tipo, è in aumento ma spesso non riusciamo a vederla. “Il consiglio di Suzette è arrivato al momento dedicato alle domande del pubblico” spiega Pearson “Soprattutto bisogna usare gli occhi, conoscere le persone con le quali si ha a che fare. Cercare la trasparenza nella filiera dei prodotti delle aziende con cui ci confrontiamo”. La relatrice ha ripetuto diverse volte che “se qualcosa non ci sembra giusto, probabilmente non lo è”.

“I cristiani credono in un Dio che libera le persone, che apprezza la libertà e la giustizia” conclude Pearson “La relatrice ha terminato la conferenza con la Preghiera per la libertà e con le parole ‘Dio Padre della libertà che ci guidi nella vita, liberaci da ogni male e rendici portatori di libertà agli altri’”.

 

[Foto: Asun Olivan]

 

Produttore

Condividi