Jonathan Sacks, tra i più amati Maestri contemporanei, ci guida in un viaggio salvifico, dalle misere sponde dell’«Io» agli spazi nobili del «Noi», verso una società più prospera e retta. In "Moralità", l’autore si misura con le sfide più ardue del mondo contemporaneo: l’individualismo, l’alienazione dovuta ai social, la crisi della famiglia e della comunità, la mancanza di princìpi nell’economia e nella politica, le minacce alla libertà di espressione. Sacks completa così la lezione iniziata con "Non nel nome di Dio" e ci consegna il suo testamento spirituale. Un messaggio carico di lucidità e speranza, un’esortazione a ripristinare la nostra umanità e a usare il bene comune come bussola per ogni scelta futura.
Sull'ultimo libro del rabbino Jonathan Sacks, "Moralità. Ristabilire il bene comune in tempi di divisioni", ed. Giuntina 2021, ascoltiamo una breve intervista di Roberto Vacca a Daniel Vogelmann, direttore della casa editrice Giuntina, registrata l'11 maggio 2022, poco prima della presentazione del libro nella Facoltà avventista di teologia di Firenze.

Produttori

,
Condividi