Chi l’avrebbe mai detto? Benjamin Netanyahu sembrava mesi fa “politicamente morto”, travolto da scandali importanti (è tutt’ora in corso un processo a suo carico per corruzione) e con un calo di consensi fortissimo. Il “redivivo” della politica, invece, stupisce gli osservatori.
Le elezioni parlamentari in Israele, tenutesi l’1 novembre, chiamavano la popolazione ed eleggere i 120 membri del Knesset.

Inizia così un recente articolo dell'analista di geopolitica Arianne Ghersi apparso nella rivista on line iltalebano.com

Produttori

, ,
Condividi