Carissimi radioascoltatori, mi permetto di condividere pubblicamente e dai microfoni di RVS questa testimonianza personale. La mia mamma arriva, malgrado tutti gli acciacchi anche gravi, a tagliare un traguardo importante della sua vita, riuscendo a mantenere una serenità quasi fanciullesca. Questo ha commosso anche gli operatori della Casa di Riposo (RSA) "Il Gignoro" di Firenze, una realtà che apprezzo molto perchè svolge da tantissimi anni una funzione sanitaria-sociale-spirituale importante per gli anziani e le famiglie di Firenze. La struttura è gestita con competenza e cura dalla Diaconia valdese. 

Cara mamma, sono particolarmente commosso per questo tuo traguardo che a metà novembre 2020, causa il covid che ti aveva colpito, non sembrava più possibile raggiungere. Invece siamo qui, con il nostro scambio che non si è mai interrotto e continua ad essere vivo e pieno di sentimento, in questi ultimi mesi arricchito sempre di più dalla musica e dalla quantità di coccole che tutti i martedì e venerdì pomeriggio accompagnano i nostri incontri. 

Mamma, non vedo l'ora che arrivi le 16.45 per essere lì con te sotto il gazebo, nel giardino del "Gignoro", per festeggiarti e mettere una candelona da 90 in mezzo alla torta alle mele che ti piace tanto. E tu, sono certo, commenterai:  "90 anni? ma son tanti, tanti, tanti" e sorridendo sgranerai gli occhi, come per dire,  "Via, ora smetti di scherzare!". 

Grazie mamma, anche per questi ultimi anni difficili ma che standoti vicino, prendendomi cura di te e delle tue necessità, mi hanno fatto comprendere quanto ci vogliamo bene e quanto siamo uniti.

Produttori

, ,
Condividi