"La pandemia come choc esterno ha esasperato le diversità e messo a nudo delle situazioni non più sostenibili come il diritto allo studio: abbiamo un indice insostenibile di dispersione scolastica. C'è una dispersione esplicita, di chi non riesce a raggiungere titolo di studio, echi lo consegue ma non ha le competenze adeguate. Dobbiamo iniziare fin dall'estate a fare un ponte verso l'anno prossimo usando fondi già in carico al ministero, 150 milioni. Altri 320 milioni li metteremo a disposizione per una struttura di supporto che dall'estate si proietti all'anno prossimo:inizieremo ad avere una scuola più aperta e interattiva col territorio, come parte di una nuova fase di scuola. Altri 40 milioni li dedichiamo alla povertà educativa" con progetti che"si rivolgono alle aree periferiche e marginali: è una azione che va vista nella logica di un riequilibrio". Così il ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi in audizione presso le Commissioni congiunte Istruzione del Senato e Cultura della Camera sulle linee programmatiche del suo mandato. (articolo del 4-5-2021 dal sito di rainews Scuola, Bianchi: "Recuperare diseguaglianze e investire nell'istruzione, motore del Paese" )

Claudio Coppini e Roberto Vacca parlano dei piani e dei sogni per una scuola diversa con l'on. Rosa Maria Di Giorgi, capogruppo PD Commissione Cultura e Istruzione della Camera dei Deputati.

Produttori

, ,
Condividi

Articoli recenti