Il pastore avventista tirocinante Nicolò D’Elia ci guida nel commento di 2 Corinzi 5,17-19: “Se dunque uno è in Cristo, egli è una nuova creatura; le cose vecchie sono passate: ecco, sono diventate nuove. E tutto questo viene da Dio, che ci ha riconciliati con sé per mezzo di Cristo e ci ha affidato il ministero della riconciliazione. Infatti Dio era in Cristo nel riconciliare con sé il mondo, non imputando agli uomini le loro colpe, e ha messo in noi la parola della riconciliazione”. Questo testo ci parla di riconciliazione tra l'essere umano e Dio e tra noi e il nostro prossimo. In che modo possiamo imparare il ministero della riconciliazione che Dio ci ha affidato?

Intervista a cura di Alessia Calvagno.

Produttori

,
Condividi