Agli inizi degli anni Sessanta, il pastore avventista Eliseo Cupertino e sua moglie partirono come missionari nella Repubblica del Centroafrica e poi nel Camerun.

Abbiamo intervistato Eliseo Cupertino, autore del libro “Ricordi di un missionario.

Esperienze di conversioni in Centroafrica e nel Camerun”

(Collana esperienze, Edizioni AdV). In questo libro sono stati raccolti alcuni episodi salienti di quel viaggio e di come, in un contesto di religioni animiste e di superstizioni tribali, la coppia sia riuscita a portare il messaggio del Vangelo.

Produttore

Condividi