Elisabetta Casciola – Sabato 23 ottobre, per la chiesa di Rieti è stata una giornata di gioia e di lode. Abbiamo infatti avuto la festa di ringraziamento al Signore per le grandi benedizioni che ci elargisce. Il tutto in una autunnale cornice bucolica, grazie ad alcune sorelle che hanno addobbato la chiesa con i frutti della terra dai diversi colori, portati da ciascuno di noi come segno di gratitudine al nostro Dio.

Il programma è stato ricco di ospiti e contenuti, guidato dal past. Cornelio Lupu e scandito da momenti di profonda riflessione attraverso le parole del nostro gradito amico Alessio Angelucci, consigliere comunale e professore, e di Andreas Mazza. Intensa è stata la testimonianza di fede da parte di una donna della nostra comunità, oltre a esperienze di solidarietà attraverso il servizio che Adra (Agenzia Avventista per lo Sviluppo e il Soccorso) svolge nella nostra città. Grande emozione e partecipazione ha suscitato la lode attraverso i canti eseguiti dal soprano Irida Dragoti, che hanno reso l’atmosfera angelica.

Poi, dopo diversi mesi, alla presenza anche di alcuni amici, abbiamo avuto la possibilità di poter mangiare, finalmente insieme, gustosi piatti preparati soprattutto da un caro amico cuoco dai tempi della mensa sociale.

[Foto pervenute dalla comunità in oggetto] – Qui sotto un breve servizio video

Produttore

Condividi

News Avventisti

Articoli recenti