Dati preoccupanti quelli dei traffici illeciti e della gestione dello stoccaggio di rifiuti e materiale radioattivo in Italia, segnalati dal dossier di Legambiente “Rifiuti radioattivi ieri, oggi e domani: un problema collettivo”. Lanciato in vista del X anniversario dallincidente di Fukushima, tratta il tema in questione facendo anche una panoramica della situazione a livello nazionale ed europeo. Si tratta di un viaggio nel mondo dei rifiuti radioattivi tra traffici illeciti e depositi pericolosi per fare il punto sulla pesante eredità nucleare in Italia e in Europa in termini numerici e di pericolosità. Quali le motivazioni di nascita e crescita del traffico illecito di rifiuti radioattivi operato dalle ecomafie? Negli ultimi anni lArma dei Carabinieri, attraverso il Comando Tutela Ambiente e il CUFA (Comando Unità Forestali Ambientale e Agroalimentari), ha condotto vari filoni d’indagine. Occorre trovare una soluzione italiana ma anche comunitaria allo stoccaggio e al traffico di rifiuti nucleari e far entrare a regime il sistema informatico di tracciabilità dei rifiuti radioattivi previsto dal decreto legislativo 101/2020 che introduce anche sanzioni amministrative e penali in caso di violazioni.

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano Andrea Minutolo, geologo, Responsabile dell’Ufficio scientifico di Legambiente.

 

Foto: Dirk Rabe da Pixabay

Produttori

, ,
Condividi