Raffaele Battista, della Facoltà avventista di teologia di Firenze, riflette su alcuni versetti del capitolo 30 del libro biblico dei Proverbi. In particolare oggi partiamo dai primi 3 versetti:

Parole di Agur, figlio di Iaché. Massime pronunciate da quest’uomo per Itiel, per Itiel e Ucal. Certo, io sono più ignorante di ogni altro, e non ho l’intelligenza di un uomo.Non ho imparato la saggezza, e non ho la conoscenza del Santo.

“Riflettiamo insieme sui Proverbi” fa parte di un ciclo di trasmissioni ideate e realizzate da Roberto Vacca, Claudio Coppini e Raffaele Battista. Nell’immagine, la copertina del libro offerto gratuitamente alla conclusione della puntata.

Produttore

Condividi