Franca Zucca
– Sabato 24 febbraio, è stato festoso, colorato e denso di emozioni positive. La nostra è una chiesa multietnica e, quel sabato, ha espresso il proprio senso dell’ospitalità accogliendo romeni, filippini, latinoamericani e di altre nazioni. L’ingresso di fratelli e sorelle che portavano la bandiera del proprio Paese è stato davvero suggestivo. Il sermone è stato tenuto da Antoinette Mushimiyimana, ruandese, che ha sottolineato come l’integrazione delle diverse culture è possibile perché Cristo ci unisce. Non sono mancati i canti speciali dei tenerissimi bambini romeni e dei giovani filippini. L’assaggio delle prelibatezze etniche ha concluso questo piacevole incontro, non mancando di ringraziare Dio.

(Foto pervenuta dalla comunità in oggetto)

Guarda la registrazione del sermone

 

 

Produttore

Condividi