Giuseppe Cupertino – Anche quest’anno dal 5 all’11 dicembre si svolgerà la settimana di risveglio dei Ministeri per la Gestione Cristiana della Vita. In questa pagina trovate la presentazione della settimana così come proposta dai responsabili del dipartimento nel materiale preparato per gli incontri quotidiani.

I testi nella nostra lingua saranno disponibili sul sito italiano dei Ministeri per la Gestione Cristiana della Vita all’indirizzo https://gestionecristianadellavita.uicca.it. I messaggi possono essere usati sia nelle riunioni comunitarie che le chiese vorranno organizzare o come spunto di meditazione quotidiano per il culto personale.

La settimana intitolata “Dio prima di tutto” è un'iniziativa annuale della Conferenza Generale per invitare i membri a rinnovare il loro impegno nei confronti di Dio come amministratori. Il focus è sulla riforma da attuare in risposta all’invito di Ellen G. White formulato con le parole seguenti:

“Un risveglio e una riforma devono avvenire per opera dello Spirito Santo. Risveglio e riforma sono due cose diverse. Il risveglio si riferisce un rinnovamento della vita spirituale, un potenziamento dei poteri della mente e del cuore, una resurrezione dalla morte spirituale. Riforma significa riorganizzazione, cambiamento di idee, concezioni, abitudini e attività… Il risveglio e la riforma hanno una funzione specifica e nel compierla devono integrarsi". (Servizio Cristiano, pp. 41,42)

Ogni anno il materiale preparato comprende sette messaggi, derivanti dalla scheda “Mi Impegno", che comprende questi argomenti: coltivare la spiritualità, stabilire relazioni, riforma sanitaria, testimonianza e servizio, osservare il sabato, restituire la decima e donare offerte regolari e sistematiche.

“Dio prima di tutto” non è solo il titolo di questa settimana di risveglio dedicata alla Gestione Cristiana della Vita, ma esprime anche la fede e il comportamento di tutti coloro che accettano Gesù Cristo come loro Signore e scelgono di vivere per rendergli gloria. Per questo motivo, "Dio prima di tutto" è diventato un motto per i Ministeri per la Gestione Cristiana della Vita della Conferenza Generale e un principio importante nel suo orientamento strategico. In tutto ciò che facciamo (e questa settimana di preghiera non fa eccezione), desideriamo che le persone mettano Dio al primo posto nella loro vita.

Pertanto, questa settimana di risveglio ha anche lo scopo di portare le persone a decidere di mettere Dio al primo posto. I sette aspetti elencati sopra possono essere considerati tappe nel percorso verso una più profonda intimità con Dio. Questo cammino, intrapreso per fede, diventa un continuo esercizio di fiducia nel Signore.

Questi messaggi sono proposte di vita da trasformare in esperienza concreta. Poiché l'integrità è una virtù importante, qualsiasi carenza nella vita cristiana in generale, o negli ambiti trattati dalla settimana di preghiera in particolare, dovrebbe essere confessata a Gesù accettando per fede il perdono.

In ogni giornata è inserito l’appello a prendere una decisione inserito nella sezione "La mia promessa", dopo la conclusione del messaggio. Prega affinché questa chiamata all’azione possa diventare efficace, per merito dell'intervento dello Spirito Santo nel tuo cuore di tutti coloro che la leggeranno. Possa il Signore usare questi testi e la tua vita come strumenti nelle Sue mani per la salvezza delle persone!

 

Produttore

Condividi