Lo Spirito è un elemento di considerevole importanza nella teologia di Giovanni, in particolare, la nuova vita nello Spirito è presentata dall’apostolo nelle metafore della nuova nascita, della nuova creazione, dell’acqua e del pane della vita. Giovanni esprime in maniera originale anche la relazione di Gesù con lo Spirito.

Ci spostiamo a Paolo di Tarso, l’apostolo Paolo che merita il titolo di “teologo dello Spirito”. I temi da lui trattati nelle sue lettere sono di solito affrontati in un modo che deriva dalla sua cultura teologica, dalla sua personalità e dalla sua esperienza di fede. Lo Spirito per Paolo è il segno decisivo dell’appartenenza di una creatura a Cristo. Quale opera compie lo Spirito nel cuore di una persona?

Intervista di Mario Calvagno e Carmen Zammataro al pastore avventista emerito Francesco Mosca, direttore del mensile “Il Messaggero Avventista” e Vicepresidente della Federazione delle Amicizie ebraico-cristiane in Italia.

Produttori

, ,
Condividi

Articoli recenti