Samuele Barletta – Lo scorso 23 ottobre, la comunità di Torino ha vissuto un sabato di grande festa per la cerimonia di presentazione al tempio della piccola Irene Calà, per la gioia della mamma, Bianca Grek, e del papà, il past. Alessandro Calà. La chiesa, gremita in ogni ordine di posto consentito dalle norme, con tanti ospiti, familiari e amici, ha apprezzato molto la Scuola del Sabato (il momento di condivisione comunitaria di un argomento biblico, ndr), condotta in tandem e con simpatia dal nonno, il past. Daniele Calà, direttore del Campo Centro dell’Unione avventista italiana (Uicca), e dalla nonna, Mariarosa Cavalieri, direttrice nazionale dei Dipartimenti Ministeri in favore dei Bambini e Ministeri Personali e Scuola del Sabato.

Molto apprezzato è stato anche il sermone del past. Ignazio Barbuscia, direttore nazionale dei Ministeri Avventisti per la Gioventù e dell’Aisa (Associazione Italiana Scout Avventista).

Il momento più emozionante è stato naturalmente quello delle dediche, in particolare dei nonni visibilmente commossi. È proprio vero, “i bimbi sono un dono del Signore” (Salmo 127:3), dono continuo, prezioso e incommensurabile; ed è per questo, come espresso nella preghiera di benedizione del past. Barbuscia, che tutti i presenti – oltre ai genitori anche i familiari, gli amici e la chiesa – hanno espresso l’impegno di far crescere Irene avvolta dall’amore più grande.

[Foto: Edoardo Piovano]

Produttore

Condividi

News Avventisti

Articoli recenti