Hanno fatto discutere alcuni messaggi sui social del presidente della Liguria. Il governatore ha scritto che “il Paese non può permettersi un nuovo lockdown” e suggerisce di intervenire sulla categoria più fragile. Poi ha aggiunto: “Solo ieri tra i 25 decessi della Liguria, 22 erano pazienti molto anziani. Persone per lo più in pensione, non indispensabili allo sforzo produttivo del Paese che vanno però tutelate”. Dopo le critiche ha spiegato: “Tweet malamente estrapolato da un concetto più ampio e frainteso. Chiediamo scusa” (dal sito SkyTG24). Questa dichiarazione s'inserisce però in un dibattito più ampio, a livello nazionale, sull'opportunità di un lockdown mirato proprio alla fascia degli anziani, tra quanti sottolineano l'opportunità dell'isolamento, e coloro invece che vedono l'isolamento degli anziani come una forma di discriminazione pericolosa. In questa nuova puntata di Sfogliando il giornale – che inizia con alcune severe parole su questo argomento di Gigi Proietti – Roberto Vacca e Claudio Coppini intervistano Giorgia Massai, sindacalista in pensione, che propone alcune riflessioni sulla tutela e il rispetto di tutti gli anziani anche in questo tempo di pandemia.

Produttore

Condividi

Articoli recenti