La Claudiana ha recentemente pubblicato un libro di Joseph Blenkinsopp, “Ezechiele”, commentario sull’omonimo libro dell’Antico Testamento. Secondo Blenkinsopp il libro di Ezechiele fornisce intuizioni illuminanti per la fede contemporanea. Come può un libro scritto qualche millennio fa, essere ancora oggi così importante per comprendere il messaggio della salvezza? Quali sono i punti fermi che Blenkinsopp trova in Ezechiele, e come sintetizza la struttura di questo libro? Intervista a Eugenio Bernardini, vice moderatore della Tavola Valdese e curatore del libro con Stefano Frache.

Produttore

Condividi