La pastora avventista Rebecca Gaisie ci guida nel commento del testo di Romani 1,16-17: «Infatti non mi vergogno del vangelo; perché esso è potenza di Dio per la salvezza di chiunque crede; del Giudeo prima e poi del Greco; poiché in esso la giustizia di Dio è rivelata da fede a fede, com'è scritto: “Il giusto per fede vivrà”». Questi versetti ci aiutano a comprendere il significato profondo del Natale e ci invitano a far rinascere ogni giorno la fede nel nostro cuore.

Intervista a cura di Alessia Calvagno.

Produttori

,
Condividi