“Ho pazientemente aspettato il Signore, ed egli si è chinato su di me e ha ascoltato il mio grido. Mi ha tratto fuori da una fossa di perdizione, dal pantano fangoso; ha fatto posare i miei piedi sulla roccia, ha reso sicuri i miei passi. Egli ha messo nella mia bocca un nuovo cantico a lode del nostro Dio. Molti vedranno questo e temeranno, e confideranno nel Signore” recita il Salmo 40:1-3. Questo Salmo rappresenta ciò che è successo nella vita del pastore Franco. Da piccolo era caduto in un pozzo e temeva per la sua vita. Fu salvato da Dio attraverso una voce, giunta alle orecchie di una vicina di casa, che gridava forte: “Vai fuori! Vai fuori!”.  Al suo disperato appello di aiuto fu raggiunta da altri vicini e insieme riuscirono a tirarlo fuori dal pozzo e a portarlo in ospedale. E il bambino, dopo una lavanda gastrica, riprese a vivere. La vita di ciascuno di noi è fatta di tanti momenti. E in alcuni di questi, quando non si hanno più le forze, c’è sempre Gesù che è pronto ad intervenire.

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano Franco Evangelisti di Guerrino, pastore delle chiese avventiste di Cremona e Pavia, e dei gruppi di Mantova, Piacenza e Vigevano.

 

Produttori

, ,
Condividi

Articoli recenti