“Una porta aperta verso il cielo” – Le dimensioni della vita umana (1)
30 Novembre 2021


Giovanni, prigioniero in un’oscura isola solitaria chiamata Patmos, era privo di quasi tutte le libertà, eccetto la libertà di pensare. Pensò all’antico ordine politico, alla sua tragica incompletezza, alle sue terribili ingiustizie. E anche all’antica Gerusalemme, alla sua devozione superficiale, al suo negligente ritualismo. Ma, in mezzo all’angosciosa visione del passato, Giovanni ebbe anche la visione gloriosa di qualcosa di nuovo e di grande.

Vide una nuova e santa Gerusalemme discendere dal cielo, da Dio. L’aspetto più nobile di questa nuova città celeste era il suo equilibrio, la sua perfezione, raggiante come un’alba che mettesse fine alla lunga notte della stagnante imperfezione. Scrisse: “La sua lunghezza, la larghezza e l’altezza erano uguali” (Ap. 21,16).

La città futura può rappresentare la metafora della vita perfetta dell’essere umano, una vita in Dio; una vita completa nelle tre dimensioni ma da riequilibrare. Analizziamo la lunghezza della vita umana. Che cosa riveste maggiore importanza in questa dimensione?

Mario Calvagno e Carmen Zammataro intervistano Franco Evangelisti di Guerrino, pastore delle chiese avventiste di Cremona, Mantova, Parma.

Condividi su:

Notizie correlate

Il perdono non è un’emozione

Il perdono non è un’emozione

L’autrice dell’articolo rievoca un evento tragico accaduto negli Stati Uniti nel 2006, invitandoci a contemplare il mistero del perdono Alina Kartman – È difficile restare indifferenti di fronte a una storia vera come quella di Terri Roberts, la madre di un giovane...

Premio Giunia a una pastora in Italia

Premio Giunia a una pastora in Italia

Notizie Avventiste – L'Association of Adventist Women (Associazione delle donne avventiste) ha assegnato il Premio Giunia di quest’anno alla pastora Abigaela Trofin che serve le comunità avventiste di Catania, Augusta e Lentini, in Sicilia. “Dovete essere molto...

Bologna. Seminario su idroterapia e cure naturali

Bologna. Seminario su idroterapia e cure naturali

Giovanni Caccamo - I Ministeri per la promozione della Salute della comunità avventista di Bologna hanno organizzato il seminario “Curarsi con l’acqua – Workshop pratico di idroterapia e cure naturali”. Gli incontri si sono svolti sabato pomeriggio 8 e domenica...

Pin It on Pinterest