Nei giorni scorsi si è svolto a Milano un incontro organizzato da ECPAT e dall’Associazione Tour Operator Italiani (Astoi) con lo scopo di promuovere e diffondere il sostegno e la diffusione di attività volte a contrastare lo sfruttamento sessuale dei minori in occasione dei viaggi. Quali sono i paesi meta di turismo sessuale? Chi sono coloro che abusano? Con che tipo di azioni ECPAT si oppone a tutto questo? L’Associazione ha lanciato la campagna “Viaggi da non fare”, parte del progetto “Offender Beware” (www.viaggidanonfare.org). In cosa consiste? Gli organi governativi italiani e quelli delle nazioni in cui si pratica il turismo sessuale con bambini come rispondono? Mario Calvagno e Carmen Zammataro, redattori di RVS, intervistano Yasmin Abo Loha, coordinatrice dei programmi di ECPAT (End Child Prostitution, Pornography and Trafficking) Network internazionale impegnato nella lotta contro la pedofilia, la pedopornografia e lo sfruttamento sessuale dei minori.

Produttore

Condividi

Articoli recenti