L’11 settembre 2001 avvenne una delle tragedie dei tempi moderni, l’attentato al World Trade Center, un episodio grave non solo per il numero delle vittime, ma anche per le conseguenze sugli equilibri internazionali e per i forti valori simbolici (guerra di civilta’). Ne parliamo con Paolo Naso, giornalista, politologo, docente di scienza politica alla Sapienza di Roma

Condividi

Articoli recenti